Tu sei qui

Convegni ed eventi

Roma - Lunedì, 29 Ottobre 2018 - Lunedì, 14 Gennaio 2019

Lunedì 29 ottobre 2018 

“Molte specializzazioni, un solo sapere”

- Cosa vuol dire essere una persona colta?
- È ancora possibile, nel nostro mondo specialistico, l’ideale di ricostruire un’unità del sapere?

Relatore: Prof. Giuseppe Tanzella-Nitti (Scuola SISRI)

Discussant: Maria Velia Gianfelici (Fisica)

Presso Cappella della Sapienza

 

Lunedì 26 novembre 2018, ore 18.45

“Cosmologia scientifica e teologia del creato”

- C’è ancora bisogno dell’ipotesi di Dio nella nostra descrizione scientifica del cosmo?
- E se il Big Bang ci parlasse di un mondo creato?

Relatore: Prof. Giuseppe Tanzella-Nitti (Scuola SISRI)

Discussant: Lucia Lanfiuti Baldi (Astrofisica)

Presso Cappella della Sapienza

 

Lunedì 17 dicembre 2018, ore 18.45

“Natura ed evoluzione della vita tra scienza e teologia”

Relatore: Dott. Mirko di Bernardo (Università di Roma Tor Vergata)

Discussant: Sabrina Persia (Medicina e Chirurgia)

Presso Centro DISF (Via dei Pianellari, 41, Roma)

 

Lunedì 14 gennaio 2019, ore 18.45

“Natura e cultura: che cosa ci rende umani?”

- Quali aspetti dell’essere umano vengono illuminati dall’evoluzione culturale per come oggi compresa dal discorso scientifico?
- Può la cultura essere vista come un segno – o come il luogo – dell’apertura dell’essere umano ad una dimensione ulteriore?

Relatore: Dott. Ivan Colagè (Scuola SISRI)

Discussant: Alessia Richiedei (Archeologia)

Presso Cappella della Sapienza

 

Gli incontri si terranno, in ognuna delle due sedi, dalle 18:45 alle 20:30.

Dopo una breve introduzione al seminario, avrà luogo la relazione principale, seguita dal commento del Discussant e quindi da discussione aperta a tutti i partecipanti.

Roma - Giovedì, 15 Novembre 2018 - Sabato, 17 Novembre 2018

La quinta edizione del Corso di Aggiornamento in Filosofia è dedicata a un argomento che da sempre è ritenuto importante per la formazione umana: l’arte e la bellezza. Ancora oggi i programmi scolastici attribuiscono una particolare rilevanza alla letteratura e alla storia dell’arte.

Senza un’attenta riflessione su cosa sia l’arte e sul suo nesso con la bellezza e la verità, si rischia, tuttavia, di limitarne la portata educativa alla semplice erudizione, vale a dire alla conoscenza di un passato culturale ormai tramontato.

Al contempo, in un mondo sempre più virtuale, dominato dall’immagine e dall’estetismo, corriamo il rischio di non essere più in grado di provare la potenza coinvolgente del bello, di non saper più guardare e di rifugiarci nelle emozioni prodotte dall’iperreale.

Certamente, l’arte non deve essere necessariamente legata alla bellezza: come insegna la storia, non sempre l’arte è stata bella e la bellezza non si fa presente solo nell’arte. Ma se non è per la sua bellezza, qual è la dimensione educativa delle espressioni artistiche e della storia dell’arte?  

E se la bellezza non riguarda solo l’arte, in che modo si fa presente nell’insieme del programma educativo? Se l’arte, oltre e magari più che la bellezza, porta con sé una dimensione veritativa, come insegnarla in una cultura che predilige la post-verità?
 

OBIETTIVO E CONTENUTO

Lo scopo del Corso è esaminare, con una prospettiva interdisciplinare e una particolare attenzione alle implicazioni didattico-pedagogiche, la funzione che le diverse arti sono chiamate a svolgere nel processo educativo.
 

METODOLOGIA

Il Corso è rivolto non solo ai docenti di filosofia, ma anche a tutti coloro che insegnano discipline legate ad alcune delle arti e alla loro storia. Più in generale, è rivolto a ogni docente che ritiene importante presentare la sua disciplina, in modo bello così da coinvolgere non solo la ragione ma anche l’affettività e l’intera persona dei suoi studenti.

Info: 

La Pontificia Università della Santa Croce è riconosciuta dal M.I.U.R. come ente qualificato per la formazione continua dei docenti e del personale della scuola italiana (rif. prot. n. AOODGPER. 5987).

Sede:
Pontificia Università della Santa Croce
Piazza di Sant'Apollinare, 49
Roma

Trieste - Sabato, 17 Novembre 2018 - Domenica, 18 Novembre 2018

Segnaliamo il convegno: La fisica quantistica comunica con la medicina e le scienze umanistiche-V edizione. "Rigorosità scientifica e libera scelta: convivenza possibile?" 

Lo scopo del Convegno, promosso dall'AMeC (Associazione Medicina e Complesità),  è quello di illustrare il modo in cui la "Libera Scelta" che non rinuncia al rigore ma si libera dagli schemi viene proposta nei campi della Medicina, della Fisica, dell'Industria, della Sociologia, della Psicologia e dell'Arte, e quali siano i benefici ricavabili da tali atteggiamenti nella derivazione di una possibile Comunicazione tra le discipline considerate.

  

Sede:

MIB Trieste School of Management

Largo Caduti di Nassiriya 1, Trieste

 

Contatti:

tel.: 335 837 3440
email: 
info@amec.eu

 

Maggiori informazioni

 

Bologna - Sabato, 17 Novembre 2018 - Sabato, 13 Aprile 2019

La sede bolognese della Scuola Internazionale Superiore per la Ricerca Interdisciplinare organizza presso l'Istituto "Veritatis Splendor" 4 seminari dedicati alla riflessione sul "conoscere umano".

  

Programma:

17 novembre 2018

Cosa significa conoscere? Un'introduzione alle odierne teorie della conoscenza
Giorgio Volpe, Università di Bologna

  

19 gennaio 2019

Nosce te ipsum: il valore cognitivo degli stati affettivi
Federico Tedesco, Facoltà Teologica dell'Emilia Romagna

  

02 marzo 2019

Coding e conoscenza
Andrea Vaccaro, ISSR Galantini di Firenze

  

13 aprile 2019

Conoscere l'infinito, macchine, persone e numeri non computabili
Alberto Strumia, Facoltà Teologica dell'Emilia Romagna
  

Sede:

Istituto Veritatis Splendor
Via Riva di Reno, 57 - Bologna

  

Per informazioni e prenotazioni:

bologna@sisri.it / +39 3290743408

Scarica la locandina del programma

Roma - Martedì, 20 Novembre 2018 - Mercoledì, 21 Novembre 2018

Convegno Internazionale: Una ragione per credere. “Fides et Ratio” venti anni dopo.

Programma:

Martedì 20 novembre 2018
Aula Magna
I SESSIONE

ore 9.00
Saluto: Prof. Vincenzo Buonomo
Rettore Magnifico Pontificia Università Lateranense

Presiede e modera: Prof. Gianluigi Pasquale
Pontificia Università Lateranense

ore 9.30
Credere: l’atto antropologico più qualificante dell’uomo umano
Prof. Achim Schütz
 Pontificia Università Lateranense

Discussant: Prof. Giovanni Salmeri
 Università “Tor Vergata”, Roma

ore 10.45 Pausa

ore 11.15
“Fede” e “ragione”: perché la Rivelazione apre alla ragione
S.E.R. Mons. Rino Fisichella
Presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione

Discussant
Prof. Gianluigi Pasquale

Pontificia Università Lateranense


II SESSIONE

Presiede e modera: Prof. Emmanuele Vimercati
Decano della Facoltà di Filosofia, Pontificia Università Lateranense

ore 15.00
La fede dinnanzi all’affermarsi della scienza in Europa
Prof. Leonardo Messinese
 Pontificia Università Lateranense

Discussant
Prof. Giuseppe Tanzella-Nitti

Pontificia Università della Santa Croce

ore 16.15 Pausa

ore 16.45
“Fides non terminatur ad enuntiabile, sed ad rem”.
Il realismo della fede
Prof. Giuseppe Lorizio
Pontificia Università Lateranense

Discussant
Prof.ssa Patrizia Manganaro
Pontificia Università Lateranense

Mercoledì 21 novembre 2018
Aula Pio XI
III SESSIONE

Presiede e modera: Prof. Riccardo Ferri
Decano della Facoltà di Teologia, Pontificia Università Lateranense

ore 9.00
Cristo davanti alla ragione
Prof. Vincent Holzer
Institut Catholique de Paris

Discussant
Prof. Pierluigi Valenza

Sapienza Università di Roma

ore 10.15 Pausa

ore 10.50
“Fides et ratio”: il pensare universitario come metodo e come ricerca
Prof.ssa Flavia Marcacci
Pontificia Università Lateranense

Discussant
Prof. Massimo Epis

Preside della Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, Milano

ore 12.15
Conclusioni
Prof. Gianluigi Pasquale

Pontificia Università Lateranense

 

Segreteria organizzativa
Ufficio Comunicazione Istituzionale ed Eventi
Pontificia Università Lateranense
Piazza San Giovanni in Laterano, 4 00120 – Città del Vaticano
Tel. +39 06.6989.5676 / 699
E-mail: eventi@pul.it
Sito: www.pul.it

Sede:
Pontificia Università Lateranense
piazza San Giovanni in Laterano 4

Roma - Venerdì, 23 Novembre 2018 - Sabato, 24 Novembre 2018

La mistica […] è una cosa seria, su cui ci ragguagliano alcune persone, per lo più donne, oppure persone dotate come san Giovanni della Croce […]. È chiaro che la testimonianza essenziale dei mistici consiste appunto nel dire che provano il godimento, ma che non ne sanno nulla. Queste giaculazioni mistiche non sono né ciance né vaniloquio, sono in definitiva quanto di meglio si possa leggere – nota a piè di pagina: Aggiungere gli Scritti di Jacques Lacan, perché sono dello stesso ordine» (J. Lacan, Il seminario. Libro XX. Ancora. 1972-1973, Einaudi, Torino 2011, pp. 71-72).

Qual è l’affinità tra mistica e psicoanalisi che induce Lacan a inserire i propri Scritti nel canone delle opere che compongono quella che Michel de Certeau ha chiamato ‘Fabula mistica’? Che genere di esperienza si profila nei due ambiti che, seppur con specifiche differenze, condividono la tematizzazione del rapporto tra corpo e linguaggio nei termini di una inscrizione e di una incisione? Quale rapporto si delinea tra questi due territori del godimento, tanto lontani da un punto di vista storico quanto vicini sul piano epistemologico, essendo stati entrambi percepiti come avversari inquietanti e molesti della scienza sperimentale?

Nelle due giornate di convegno verranno affrontate tali questioni interrogando le analogie e le differenze tra esperienza mistica ed esperienza psicoanalitica, intese come possibili articolazioni del rapporto che stringe corpo, silenzio, scrittura e linguaggio.

Il programma
  
Orari:
Venerdì 23 novembre: dalle 15.30 alle 18.30
Sabato 24 novembre: dalle 9.00 alle 12.30

Sede: 
Pontificio Ateneo Sant'Anselmo
Facoltà di Filosofia
Piazza dei Cavalieri di Malta, 5 Roma

Roma - Sabato, 24 Novembre 2018

Segnaliamo il convegno della Fondazione Rui organizzato in occasione dei 50 anni trascorsi dal 1968. L’evento si terrà sabato 24 novembre 2018 presso l’Università Luiss dalle ore 9.30.

Programma:

Saluto: Antonio Punzi, Università LUISS

Presiede: Giovanni Orsina, Università LUISS

Il ’68: miti e categorie, Paolo Pagani, Università Ca’ Foscari di Venezia

Il ’68 fra violenza e democrazia totalitaria, Marco Paolino, Università della Tuscia

Il ’68 e la rivoluzione sessuale, Lucetta Scaraffia, Università di Roma, La Sapienza

Il ’68 prima del ’68. P. Sorokin e “The American Sex Revolution”, Leonardo Allodi, Università di Bologna

Chiusura lavori ore 13.00

Sede:
Università LUISS
Sala delle Colonne
Viale Pola 12, Roma

Roma - Lunedì, 26 Novembre 2018

How theories are born between science, philosophy and theology
November 26, 2018

 
When a scientific theory takes shape, new concepts and terms come to light. During the process of their invention, they may need to borrow concepts and terms from other disciplines. It is only at a later stage that formal rigor will take over, appropriately separating the areas. Throughout history, theology has often offered suggestions and abstractions to scientists who consciously or unconsciously made use of them. This happened in the past, but it still happens today. The metaphysical and theological background of some scientific theories is investigated here, taking into account particular aspects of the works of some important scientists.
 
h. 15.00 | Workshop introduction: Flavia Marcacci (IRAFS, Pontifical Lateran University)
h. 15.15 | Newton: The Relativity of Motion and the Metaphysics of Absolute Space: Robert DiSalle (Western University London, Ontario)
h. 16.00 | Einstein theologian: Don Howard (Notre Dame University, Indiana)
h. 16.45 | Coffee break
h. 17.00 | The Universe was an Atom. Georges Lemaître and the birth of Big bang theory: Dominique Lambert (Universite’ Namur, Belgium)
h. 17.45 | Panel discussion
h. 18.15 | Workshop Ends

Pontifical Lateran University, Papa Francesco Room
Piazza s. Giovanni in Laterano 4, Roma

Pontificia Università Lateranense - Martedì, 27 Novembre 2018 - Mercoledì, 28 Novembre 2018

I giorni 27 e 28 Novembre si svolgerà la Conferenza Internazionale "The Origins and Evolution of Space-Time", organizzata dall'IRAFS (The International Research Area on the Foundations of Sciences).

L'obiettivo della conferenza è quello di porre in dialogo fisici teorici e filosofi della natura sui diversi aspetti degli studi oggi  in corso per la costruzione di una teoria affidabile della quantum gravity

Comitato organizzativo: Gianfranco Basti, Alfonso D'Amodio, Flavia Marcacci, Mauro Oliva, Emanuele Sedran.

Sede:

Pontificia Università Lateranense,

Piazza S. Giovanni in Laterano 4 – 00120 Vatican City

Contatti:

Allegati
Roma - Martedì, 4 Dicembre 2018

Segnaliamo il Seminario: "Verità e futuro in filosofia della scienza: realismo, fallibilismo, progresso" che Ivan Colagè, Assistente alla Direzione del Centro di ricerca DISF, Docente di Logica e Filosofia della Scienza, PUA, terrà il 4 dicembre 2018.

Il seminario verterà sulla nozione di verità affrontata in prospettiva diacronica alla luce delle dinamiche storico-scientifiche. Alcuni filosofi della scienza del ‘900 verranno “messi all’opera” per evincere i rapporti dinamici tra la Verità e il progresso, realista ma fallibile, della conoscenza scientifica.

Sede:
Pontificia Università della Santa Croce
Aula del Portillo
Piazza di Sant'Apollinare, 49 Roma

Accademia Urbana delle Arti - Roma - Mercoledì, 5 Dicembre 2018

La conferenza dal titolo La visione delle stelle è tenuta dal Dr. Stefano Cavazzani (Dipartimento di Fisica e Astronomia - Università di Padova). L'evento si situa all'interno del ciclo di Conferenze "I mercoledì dell'Accademia 2018-2019", organizzato dall'Accademia Urbaniana delle Arti. 

Sede:

Accademia Urbaniana delle Arti
Piazza Enrico Dunant, 55 Roma 
  

Orario:

A partire dalle 18.00.

Allegati