Tu sei qui

Convegni ed eventi

Roma - Sabato, 2 Dicembre 2017 - Domenica, 29 Aprile 2018

Nel 1917 Albert Einstein pubblica un articolo che fonda la cosmologia moderna e trasforma i modelli di cosmo e universo immaginati fino ad allora da scienziati e pensatori, rivoluzionando le categorie di spazio e tempo. A cento anni da questa pubblicazione il MAXXI dedica una mostra a una delle figure che più ha influenzato il pensiero contemporaneo.
Il progetto è il risultato di una inedita collaborazione del museo con l’Agenzia Spaziale Italiana e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare per la parte scientifica e con l’artista argentino Tomás Saraceno per la parte artistica.
Indagando le connessioni e le profonde analogie tra l’arte e la scienza, Gravity. Immaginare l’Universo dopo Einstein racconta gli sviluppi della teoria della relatività nella visione odierna dell’universo e le affascinanti ricadute che essa produce ancora oggi in campo artistico.
Attraverso il coinvolgimento di artisti internazionali, la mostra rende omaggio allo scienziato che ha cambiato radicalmente le nostre conoscenze, la percezione e l’immaginario dell’universo.
Installazioni artistiche e scientifiche immersive, reperti iconici e simulazioni di esperimenti per avvicinarsi all’essenza delle innovazioni scientifiche introdotte da Einstein e svelare le profondità sottese all’Universo conosciuto, ma anche i meccanismi che legano insieme tutti gli uomini nella ricerca della conoscenza, in un processo collettivo nel quale gli artisti e gli scienziati svolgono un ruolo ugualmente significante e fondamentale per la società.

Dal martedì al venerdì, dalle 11:00 alle 17:00, e il sabato e la domenica, dalle 11:00 alle 19:00, sono presenti in galleria dei mediatori scientifici per informazioni e approfondimenti sui temi della mostra.
Attività a cura dell’impresa sociale Psiquadro

Orari museo:
Dal Martedì al Venerdì
11.00 - 19.00
sabato
11.00 - 22.00
Domenica
11.00 - 19.00
Giorno di chiusura
Tutti i Lunedì, 25 Dicembre, 1 Maggio
La biglietteria chiude un’ora prima del museo

Sede:
Museo Maxxi
Via Guido Reni 4A

Roma - Martedì, 27 Febbraio 2018

Segnaliamo la giornata di studi che si terrà in occasione dei 200 anni trascorsi dalla nascita di Angelo Secchi.

Programma:
15:30 Padre Sabino Maffeo SJ e l’eredità scientifica del padre Angelo Secchi, Prof. Giovanni Patriarca
16:00 Da Boscovich a Secchi: storia dell’Osservatorio del Collegio Romano, Renzo Lay, Pontificia Università Gregoriana
16:30 Secchi ieri e oggi: dall’Idrologia marina ai satelliti solari della NASA, Prof. Costantino Sigismondi, Ateneo Pontificio Regina Apostolorum e ICRANet
17:00 Pausa caffè
17:30 Secchi e l’Astronomia della seconda metà dell’800 in Italia e nel Mondo, Dott.ssa Ileana Chinnici, INAF Osservatorio Astronomico di Palermo
18:00 La spettroscopia solare e stellare di Angelo Secchi al Collegio Romano, Prof. Aldo Altamore, Università Roma Tre e Specola Vaticana
18:30 Angelo Secchi meteorologo: un ruolo meno noto ma non meno importante, Luigi Iafrate, CREA – Centro di Ricerca Agricoltura e Ambiente
19:00 Nisi Coelum Creassem. L’osservazione del cielo tra scienza e fede, Paolo Colona, Astrofisico, Accademia delle Stelle, Roma
19:30 Osservazione del cielo

Il 27 febbraio 2018 dalle ore 15:30 alle ore 20:00 presso Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Aula Magna (2º piano)

Sede:
Ateneo Pontificio Regina Apostolorum
Via degli Aldobrandeschi, 190 – 00163 Roma
Tel. 06 91689854 E-Mail: mastersf@upra.org Internet: www.upra.org

Roma - Martedì, 27 Febbraio 2018

Segnaliamo la giornata di studi dedicata a  Étienne Gilson, intitolata: "La filosofia come pratica e come sapere. Prospettive medievali". L'evento è a ingresso libero.

Programma:

ore 11.30 Saluti del Decano
Perché una giornata di studio dedicata ad Étienne Gilson, Antonio Petagine, Pontificia Università della Santa Croce

ore 11.45 Utilizzare la filosofia per interpretare la creazione? Agostino di Ippona esegeta della Genesi, Enrico Moro, Università degli Studi di Padova ore

12.15 Lo stimolo all’indagine razionale nelle Sentenze di Pier Lombardo Luisa Valente, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

ore 12.45 Dibattito ore 13.00 Fine sessione

ore 15.00 La fisica dell’angelo: il contributo dell’angelologia allo sviluppo delle categorie di tempo e luogo tra XIII e XIV secolo, Tiziana Suarez-Nani, Université de Fribourg

ore 15.30 Dibattito

ore 16.00 Intervallo

ore 16.30 Presentazione di alcune pubblicazioni recenti a cura di A. Petagine, A. Aiello, Pontificia Univ. della Santa Croce e B. Ippolito, Università degli Studi RomaTre

Sede:

Pontificia Università della Santa Croce,
Aula Alvaro del Portillo, 1° piano
Piazza di Sant'Apollinare, 49
Roma

Roma - Giovedì, 1 Marzo 2018 - Sabato, 3 Marzo 2018

Segnaliamo il convegno annuale  dell'area di ricerca SEFIR (Scienza E Fede sull'Interpretazione del Reale) che si terrà a Roma dal 1 al 3 marzo 2018.

Il convegno 2018 verterà sul tema La realtà supera la fantasia. Scienziati, filosofi e teologi a confronto e si terrà presso l'Auditorium Antonianum

Il programma della tre giorni e i relatori.

Sede: 

Auditorium Antonianum

Viale Manzoni, 1, Roma

Ascona - Venerdì, 2 Marzo 2018

Segnaliamo la conferenza della Fondazione Eranos che si tiene all'interno del ciclo di appuntamenti "Eranos-Jung Lectures" dedicate al tema: "Chi ci sta rubando il tempo? L’epoca dell’immediatezza alla prova del senso".

La conferenza del 2 marzo si intitola "La prospettiva del tempo: la tecnologia e le nuove categorie nello studio del tempo" e sarà tenuta dal prof. Roberto Casati.

Non solo il cinema ha un rapporto intrinseco con il tempo, ma la sperimentazione cinematografica crea, nei fatti, una nuova epistemologia del tempo. L’intervento prenderà l’abbrivio da una analisi del cinema in accelerato (time-lapse), interpretato come macchina per rendere visibili alcuni fenomeni temporali. Il cinema in accelerato è stato ampiamente usato nel contesto della scoperta scientifica e, di recente, ha avuto una forte democratizzazione grazie alle nuove tecnologie. Con la ricercatrice Samaneh Yasaei, Roberto Casati ha tematizzato la categoria di “time-lapse sociale”, che permette la visibilità di fenomeni sociali altrimenti sottotraccia. Nell’intervento, verranno introdotte alcune categorie filosofiche, come quelle di prospettiva temporale, di “rendere visibile”, di vantaggio epistemico, di indifferenza epistemica delle immagini, e sarà quindi discusso il ruolo della conoscenza di sfondo nell’interpretazione delle immagini epistemicamente silenti. Verranno tratte delle conclusioni generali, infine, sulla comprensione del tempo grazie alla tecnologia.


Roberto Casati, membro dell’Accademia Europea, è Direttore di ricerca presso il Centre national de la recherche scientifique (CNRS) e Directeur d’études presso la École des hautes études en sciences sociales (EHESS) di Parigi. Dal 2018 dirige l’Institut Jean Nicod (IJN), uno dei maggiori centri di ricerca europei al confine tra filosofia, scienze sociali e scienze cognitive. Oltre a un centinaio di articoli e contributi in riviste specializzate, principalmente dedicate alla rappresentazione dello spazio, degli oggetti e degli eventi, ha pubblicato alcuni libri molto noti, tra i quali Holes and Other Superficialities (con A. Varzi, 1994), La philosophie du son (con J. Dokic, 1998) e Parts and Places: The Structures of Spatial Representation (1999). Il suo La scoperta dell’ombra. Da Platone a Galileo la storia di un enigma che ha affascinato le grandi menti dell'umanità, pubblicato in italiano da Laterza (2011), è stato tradotto in una decina di lingue. Il recente Contro il colonialismo digitale. Istruzioni per continuare a leggere, edito anch’esso da Laterza (2013), ha suscitato un ampio dibattito sull’uso delle tecnologie nell’apprendimento. Tra suoi titoli apparsi in italiano, ricordiamo anche Semplicità insormontabili. 39 storie filosofiche (con A.C. Varzi, 2004), Il pianeta dove scomparivano le cose. Esercizi di immaginazione filosofica (con A.C. Varzi, 2006), Il caso Wassermann e altri incidenti metafisici (2006), Prima lezione di filosofia (2011) e il recente La lezione del freddo (2017). Attualmente, insieme a Patrick Cavanagh, sta terminando The Visual World of Shadows (MIT Press), che costituisce una sintesi di vent’anni di ricerche sul modo in cui il sistema visivo costruisce oggetti.

Informazioni:
L’ingresso è gratuito. È gradita l’iscrizione, via e-mail, all’indirizzo info@eranosfoundation.org, o telefonicamente, al numero +41 (0)91 792 20 92.

Alla fine della conferenza sarà offerto un aperitivo.

Sede: 

Ascona-Monte Verità Auditorium
Venerdì 2 marzo 2018
Ore 18:30

Roma - Mercoledì, 7 Marzo 2018 - Giovedì, 8 Marzo 2018

Radical Ecological Conversion After Laudato Si'. Discovering the Intrinsic Value of all Creatures

Pontifical Gregorian University
P.zza della Pilotta, 4 – 00187 Rome, Italy
7-8 March 2018

Registration is free, and closes on February 26th. To register: georgiaholysee@gmail.com

Conference Program

Wednesday 7th March 2018 

10:00-10:30 - Welcome: Rector of the Pontifical Gregorian University, Ambassadors.

Messages from H.H. Pope Francis and H.H. Patriarch Bartholomew.

10:30-10-55 - Inaugural Lecture: “Radical Ecological Conversion” by H.E. Cardinal Peter Turkson, Prefect of the Dicastery for Promoting Integral Human Development.

Speakers:

10:55 - “Embracing and Emboldening Change” by Rev. Dr. John Chryssavgis, Theological Advisor to the Ecumenical Patriarch on the Environment.

11:20 - “Seeking Wisdom: Theology & the Intrinsic Value of Creatures” by Prof. Dr. Celia Deane-Drummond, Director Center for Theology, Science and Human Flourishing, University of Notre Dame, USA; Chair European Forum for the Study of Religion and Environment.

11:45-12:00 – Discussion

12:05-12:45 - A Celebration of Creatures 

Chair: H.R.H. Jaime de Bourbon de Parme, Ambassador of the Kingdom of the Netherlands to the Holy See.

"Nature's bounty: why we need all other species on earth" by Dr. Enric Sala, Explorer-in-Residence, National Geographic Society, United States. 

12:45-13:05 – Discussion

13:05-14:30 – Break

14:30-15:50 - The Suffering of Creation: Human and Nonhuman Migration 

Chair: Dr. Mark Lawrence, Managing scientific director of the Institute for Advanced Sustainability Studies (IASS), Potsdam, Germany. 

Speakers:

“A new era of human and non-human migration” by Dr. Martina Grecequet, Institute on the Environment (IonE) University of Minnesota, USA. 

“Reflections on migration of species in response to climate change” by Rev. Dr. Chris Southgate, Associate Professor in Interdisciplinary Theology, University of Exeter, UK.

Respondents: 

Dr. Anna Rowlands, St Hilda Associate Professor of Catholic Thought and Practice, Durham University, UK. 

Dr. Mark Lawrence, Managing Scientific Director of the Institute for Advanced Sustainability Studies (IASS), Potsdam, Germany.

Discussion

15:50-16:15 - Coffee break

16:15-17:45 - Care for the Common Home of Creatures and Peoples

Chair: Rev. Dr. Prem Xalxo SJ, Pontifical Gregorian University, Rome.

Speaker: 

“Indigenous Peoples, Land Rights and Care for Creatures” by Rev. Prof. Dr. Michael Northcott, University of Heidelberg, Germany.  

Respondents:

Dr. Loreen Maseno, Senior Lecturer, Department of Religion, Theology and Philosophy, Maseno University, Kenya.

Rev. Dr. Alberto E. Alejo, Sacred Springs: Dialogue Institute of Spirituality and Sustainability. Loyola School of Theology, Ateneo de Manila University, Philipppines.

Discussion

 

 

Thursday 8th March 2018

 

09:00–10:15 - Conversion towards recognition of intrinsic value of all creatures through Ecclesial practices (Panel, papers, response and discussion)

Chair: Mr. Tebaldo Vinciguerra, Dicastery for Promoting Integral Human Development.

Speakers:

"Could Eating other Creatures be a Way of Recognising their Intrinsic Value?" by Prof. Dr. Ernst M. Conradie, Head of Department of Religion and Theology, University of the Western Cape, South Africa.

“The community of creation in the local church” by Dr. Alice Hague, School of Social and Political Science, University of Edinburgh, UK

Respondents to both: 

Dr. Carmody Grey, Department of Theology, University of Bristol, UK.

Mr. Tomás Insua, Executive Director, Global Catholic Climate Movement.

Discussion

10:15-10:30 - Coffee break

10:30-11:45 - Fundamental Arguments for Creaturely Care

Chair: Rev. Dr. Gerry Whelan SJ, Pontifical Gregorian University, Rome. 

Speakers:

Rev. Dr. Prof. Louis Caruana, S.J. Dean of Philosophy, Pontifical Gregorian University, Rome. 

Dr. Oliver Putz, Institute for Advanced Sustainability Studies, Potsdam, Germany.

Respondent to both: 

Ms. Clair Linzey, Deputy Director, Oxford Centre for Animal Ethics, UK.

Discussion

11:45-11:50 – Short break

11:45-13:00 - Radical Conversion in the Economy with a view on non-human life

Chair: H.E. Annette Schavan, Ambassador of the Federal Republic of Germany to the Holy See.

Speaker: 

Prof. Dr. Ottmar Edenhofer, Technische Universität Berlin, Germany.

Respondents: 

Dr. Sarah Molly Scot Cato, MEP, UK.

Dr. Hans Diefenbacher, Alfred-Weber-Institute of the University of Heidelberg, Germany.

Discussion 

13:05-13:45 - Break

14:00-15:00 - The Psychology of Ecological Valuation 

Chair: Dr. Oliver Putz, Institute for Advanced Sustainability Studies, Potsdam, Germany.

Speaker: 

Dr. Katharina Beyerl, Institute for Advanced Sustainability Studies, Potsdam, Germany.

Respondent:

Rev. Dr. Nick Austin SJ, Department of Theology, Heythrop College, UK.

Discussion 

15:00-15:05 – Short break 

15:05-16:20 - Workshops: Communication and Networking for Radical Ecological Conversion 

Chair and respondent: Msgr. Tomasz Trafny, Head of Science and Faith Department, Pontifical Council for Culture, Vatican.

“Radical Ecological Conversion after Laudato Si: a practical exploration of the possibilities and challenges from a grassroots perspective” by Ms. Linda Jones, Head of Theology Programme, Catholic Agency for Overseas Development (CAFOD). 

“Radical Ecological Conversion for Urban Communities”  by Mr. Kailean Khongsai, A Rocha, India.

Radical Conversion in Human Development – Rev. Dr. Augusto Zampini Davies, Director of Faith & Development, Dicastery for Promoting Human Integral Development, Vatican.

16:20-16:30 - Coffee break

16:30-17:30 - New Strategies for Spiritual Practices and the Intrinsic Value of All Creatures

Speakers:

“Evangelical spirituality and ecology” by Rev. Peter Harris,  President and co-founder, A Rocha International.

“Ignatian spirituality and ecology” by Rev. Dr. Prem Xalxo SJ, Pontifical Gregorian University, Rome.

Discussion 

17:30-17:35 - Short break

17:35-18:20 - Reflections from Science, Ethics and Religion 

Chair: H.E. Tamara Grdzelidze, Ambassador of Georgia to the Holy See and to the SMOM.

Speakers:

Prof. Dr. Celia Deane-Drummond, Director Center for Theology, Science and Human Flourishing, University of Notre Dame, USA; Chair European Forum for the Study of Religion and Environment.

Prof. Dr. Jennifer Tank, Director, Environmental Change Initiative, University of Notre Dame, USA. 

 

18:20-18:30 - Final Remarks by Ambassadors.

Roma - Lunedì, 12 Marzo 2018 - Martedì, 13 Marzo 2018

Segnaliamo il convegno annuale della Facoltà di Diritto Canonico della Pontificia Università della Santa Croce.

Conformemente al proprio “diritto di fondare e dirigere scuole di qualsiasi disciplina, genere e grado” (can. 800 § 1 CIC), la Chiesa trasmette la dottrina cattolica nonché i valori umani fondati sulla legge naturale. Nel compimento di questa missione, sorgono però diversi aspetti problematici che pongono così nuove sfide e sollecitano una riflessione critica e delle risposte che non possono più essere soltanto canoniche, ma richiedono l’ausilio di altri apporti scientifici.
Dopo aver ricordato i principi del Magistero ecclesiastico sull’educazione, il Convegno mostrerà lo stretto collegamento esistente tra diritto canonico ed ecclesiastico in quest’ambito, ed esaminerà la specifica tematica “ad intra” del diritto fondamentale allo studio e alla ricerca, spettante ai fedeli nell’ambito delle scienze ecclesiastiche.
La prima sessione pomeridiana, invece, sarà incentrata sui diritti fondamentali della persona umana.
La presentazione del diritto all’educazione a livello mondiale, tenendo conto delle prospettive dell’Agenda 2030 dell’ONU sugli obiettivi del “sustainable development”, sarà seguita dallo studio dell’autonomia dei centri d’insegnamento, tutelata dalla giurisprudenza europea sia a Strasburgo che a Lussemburgo. Sarà infine affrontata, a livello degli Stati, la sfida posta dalla teoria del gender all’antropologia giuridica.
Nella seconda giornata verranno analizzati diversi spunti: i sistemi di finanziamento delle scuole nei principali Stati europei; le virtuosità offerte dalle scuole d’ispirazione cristiana, nonché l’“educazione alla cittadinanza”, che sarà valutata come eventuale risposta ad un multiculturalismo sempre più ritenuto insoddisfacente. Si proporrà, inoltre, un aggiornamento sui metodi più efficaci adoperati nella catechesi. Infine, sottolineando l’irrinunciabile ruolo spettante ai genitori come primi educatori dei propri figli, verrà esplorata la prospettiva del c.d. homeschooling, per quanto non sempre accettata dai poteri pubblici.

Roma - Giovedì, 15 Marzo 2018

Segnaliamo l'incontro che si terrà all'Università degli Studi di Roma La Sapienza, che avrà come tema: "L'origine del mondo"

Ispirandosi alla modalità del "ted talk", interverranno esperti del settore che contribuiranno all'analisi dell'argomento a seconda della propria esperienza.

Relatori:

Giuseppe Tanzella-Nitti, astronomo e teologo

Luca Cerino: fisico, dottorato in Meccanica statistica

Angelo Colonna: ricercatore universitario in Egittologia

Sede: 
Auditorium 
Cappella Universitaria
Piazzale Aldo Moro, 1, Roma

Info:
Francesco 3408775682
Alessia: 3331703755

Roma - Mercoledì, 21 Marzo 2018

Segnaliamo le due lezioni del 21 marzo che si svolgono all'interno del Ciclo di seminari della Cattedra di Storia del Pensiero Scientifico / IRAFS.

Stefano Bordoni (Università di Bologna), Dalla termodinamica alla teologia: un dibattito di fine Ottocento
Fausto Fraisopi, (Albert-Ludwigs-Universität Freiburg), Natura, linearità e chaos: archetipi (teologici) della scienza della complessità

Ciclo di seminari: Come nascono le teorie scientifiche tra scienza, filosofia e teologia
Quando una teoria scientifica prende forma, nuovi concetti e termini vengono alla luce. Durante il processo della loro invenzione, possono aver bisogno di prendere in prestito concetti e termini da altre discipline. Solo in un secondo momento, il rigore formale subentrerà, separando opportunamente gli ambiti. Nel corso della storia, la teologia ha spesso offerto suggerimenti e astrazioni agli scienziati che, coscientemente o meno, ne fecero uso. Questo accadde in passato, ma accade ancora oggi. Lo sfondo metafisico e teologico di alcune teorie scientifiche è qui indagato, prendendo in considerazione aspetti particolari dei lavori di alcuni importanti scienziati.
Sede:
Aula da definirsi
Pontificia Università Lateranense
piazza San Giovanni in Laterano 4
Roma, Italia

Roma - Mercoledì, 21 Marzo 2018

Segnaliamo la giornata di studio su Santa Ildegarda di Bingen organizzata dall’Istituto Scienza e Fede in collaborazione con la Cattedra Arosio di Alti Studi Medievali

Programma:

9:15 Saluto del Rettore, Prof. P. Jesús Villagrasa LC

9:30 Introduzione ai lavori, Prof. Carmelo Pandolfi

10:00 Santa Ildegarda di Bingen. La consapevolezza dell’armonia e della complementarietà nel Sopracreato e nel Creato, Prof.ssa Cristina Siccardi

10:30 Le visioni di Ildegarda come via alla filosofia, Prof.ssa Annalisa Terranova

11:00 Pausa caffè

11:30 L’udito come «inizio dell’anima razionale» in Ildegarda di Bingen, Prof.ssa Marina Alfano

12:00 Virtutes: O Pater omnipotens. Dall’«Ordo virtutum», brano per organo su musica e testo di Ildegarda di Bingen, Mº Francesco Tasini

12:30 Domande ai relatori

13:00 Pausa pranzo

15:30 L’antropologia ildegardiana: viriditas, discretio e virginitas, Prof. P. Octavio Ortiz de Montellano LC

16:00 Essere donna secondo santa Ildegarda, Prof.ssa Marta Rodríguez

16:30 Ildegarda scienziata, Prof. Mario Gargantini

17:00 La cosmologia di Ildegarda nel Libro delle opere divine, Dott.ssa Flavia Grossi

17:30 Pausa Caffè

18:00 Tavola rotonda conclusiva

Mercoledì 21 marzo 2018 – Aula Magna (2º piano)

Sede:
Ateneo Pontificio Regina Apostolorum
Via degli Aldobrandeschi, 190 – 00163 Roma

Informazioni:
Tel. 06 91689854
E-Mail: mastersf@upra.org
Internet: www.upra.org

Trieste - Giovedì, 5 Aprile 2018 - Giovedì, 26 Aprile 2018

Segnaliamo gli incontri del II modulo del Laboratorio di Scienza & Fede della Diocesi di Trieste che saranno incentrati sul tema: "Le scienze della terra in dialogo con la teologia". Gli incontri si svolgono il 5, il 12 e il 26 aprile 2018. La vita e l’ambiente: tra estinzioni e rinascite. Gli studi della paleontologia e della climatologia ci insegnano che i mutamenti climatici sono sempre esistiti ed hanno avuto impatti anche devastanti sulla vita. Dopo una introduzione alle due discipline si rifletterà sul contributo dell’uomo nelle attuali fasi di mutamento. Il confronto con la teologia si farà alla luce della “Laudato si’” del Santo Padre Francesco.

Il programma degli incontri in dettaglio:

5 aprile 2018
Paleontologia e scienze del clima
- dott. Gianguido Salvi: Dipartimento di Matematica e Geoscienze dell'Università di Trieste;
- dott. Arturo Pucillo: fisico, meteorologo Osmer - Arpa F.V.G.;

12 aprile 2018
La prospettiva della "Laudato sii"
- prof. Simone Morandini: fisico e teologo, Facoltà Teologica del Triveneto;

26 aprile 2018
Scienza e teologia in dialogo
- i tre relatori del 2° modulo.

Sede:
Azione Cattolica Diocesana
Via Diaz 4 , dalle 18.30 alle 20.15

Per iscrizioni ed info:
dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19
al numero 040/943793
o scrivendo a
lorenzo.magarelli@gmail.com
Quota di partecipazione:
30 euro

Roma - Lunedì, 23 Aprile 2018

Segnaliamo la lezione che Paul Allen terrà il 23 aprileall'interno del Ciclo di seminari della Cattedra di Storia del Pensiero Scientifico / IRAFS: "Against Social Darwinism: Scientific and Theological Interpretations of Natural Selection and Cooperation in the 19th.-21st. Centuries"

Ciclo di seminari: Come nascono le teorie scientifiche tra scienza, filosofia e teologia 

Quando una teoria scientifica prende forma, nuovi concetti e termini vengono alla luce. Durante il processo della loro invenzione, possono aver bisogno di prendere in prestito concetti e termini da altre discipline. Solo in un secondo momento, il rigore formale subentrerà, separando opportunamente gli ambiti. Nel corso della storia, la teologia ha spesso offerto suggerimenti e astrazioni agli scienziati che, coscientemente o meno, ne fecero uso. Questo accadde in passato, ma accade ancora oggi. Lo sfondo metafisico e teologico di alcune teorie scientifiche è qui indagato, prendendo in considerazione aspetti particolari dei lavori di alcuni importanti scienziati.

Sede:
Aula da definire
Ore 14.30-16-00
Pontificia Università Lateranense
piazza San Giovanni in Laterano 4
Roma, Italia

Reggio Emilia - Venerdì, 11 Maggio 2018 - Sabato, 12 Maggio 2018

Segnaliamo il convegno di due giorni dedicato a Padre Angelo Secchi che si terrà a Reggio Emilia.

Programma:
11 maggio
ore 9.30
saluti di benvenuto e di indirizzo

ore 10.00
Padre Angelo Secchi
La figura e gli ambiti di ricerca. Una recente biografia
Ileana Chinnici, INAF Osservatorio Astronomico Palermo

ore 11.00
TAVOLA ROTONDA
L’ambiente storico, artistico, scientifico, ecclesiastico a Reggio Emilia

intervengono:
Alberto Ferraboschi, Il clima politico-culturale del periodo
Massimo Pirondini, Il clima artistico del periodo
Davide Dazzi, I Gesuiti a Reggio e il clima religioso dell’epoca
Luigi Grasselli, Scienziati e scienza a Reggio Emilia
Roberto Marcuccio, La figura di Giovanpietro Secchi
Roberto Macellari, L’amicizia di Secchi con don Gaetano Chierici e l’interesse per l’archeologia,
Maria Grazia Diana, Iconografia di Padre Secchi

moderatore
Giuseppe Adriano Rossi, presidente Deputazione di Storia Patria per le Antiche Province Modenesi sezione di Reggio Emilia

ore 13.00
Lunch
​​
ore 15.00
La Specola Vaticana e il ruolo
nell’astronomia osservativa
Guy Joseph Consolmagno direttore Specola Vaticana

ore 16.00
Gli strumenti scientifici di Angelo Secchi
Aldo Altamore
Docente Dipartimento Matematica-Fisica Università Roma Tre

ore 17.00
Angelo Secchi: il senso di una commemorazione.
Tornare all’archivio?
Martin Maria Morales Archivio Pontificia Università Gregoriana

ore 17.30
Padre Secchi e l’unità delle forze fisiche
Roberto Capuzzo Dolcetta
professore associato Università La Sapienza Roma

moderatore
Ivan Spelti fisico, studioso di Padre Secchi

ore 18.00
Comunicazioni e dibattito

12 maggio
ore 9.30
Angelo Secchi astronomo
Ivan Spelti fisico, studioso di Padre Secchi

ore 10.00
Dalla classificazione di Secchi alla comprensione
fisica dell’evoluzione stellare
Massimo Turatto Osservatorio Astronomico Padova

ore 11.00
Cosmologia oggi
Fabio Finelli primo ricercatore INAF/IASF Bologna

ore 11.30
Esplorazione dell’universo:
dalla spettroscopia alla radiazione di fondo
Matteo Galaverni Specola Vaticana e INAF-IASF Bologna
Christopher Corbally astronomo Specola Vaticana a Tucson (USA)

moderatore
Luigi Grasselli professore ordinario di Geometria presso il
Dipartimento di Scienze e Metodi dell’Ingegneria dell’Università
di Modena e Reggio Emilia

ore 13.00
Lunch
​​
ore 15.00
La spettroscopia per l’osservazione planetaria
Davide Grassi ricercatore INAF Roma

ore 15.30
La meteorologia spaziale
Christina Plainaki ricercatore ASI Roma

ore 16.00
Premio annuale “Angelo Secchi” per la scienza
Maria Grazia Diana
dirigente scolastico Istituto “A. Secchi” di Reggio Emilia

ore 16.30
Meteorologia e cambiamenti climatici da Secchi ai nostri giorni
Luca Lombroso climatologo meteorologo Unimore

ore 17.00
Angelo Secchi meteorologo:
alla ricerca delle sue carte isobariche di previsione!
Maria Carmen Beltrano
Luigi Iafrate
Centro Ricerca Agricoltura e Ambiente Roma

moderatore
Giuseppe Adriano Rossi
presidente Deputazione di Storia Patria
per le Antiche Province Modenesi
sezione di Reggio Emilia

ore 18.00
Conclusioni

Informazioni:
ingresso libero

Le iscrizioni, a titolo gratuito, si effettuano inviando una e-mail all’indirizzo bus74reggio@gmail.com indicando Nome Cognome e giorno/i di partecipazione entro il 7 maggio o direttamente prima dell’ingresso in aula magna limitatamente ai posti disponibili. È riconosciuto l’esonero dal servizio per gli insegnanti che partecipano al Convegno ai sensi dell’art.64 del CCNL/2007, in quanto le Università sono soggetti qualificati per la formazione del personale della scuola (art.67 CCNL).  Post di studenti e degli osservatori astronomici provinciali saranno presenti per la durata del convegno e illustrati da addetti.

L’attestato di partecipazione sarà rilasciato dalla segreteria del Convegno.

Segreteria BUS74: bus74reggio@gmail.com
​348-2336910 Claudio Lazzaretti
​parcheggio
Adiacente al Convegno: parcheggio Ex Caserma Zucchi

Sede:
Aula magna UNIMORE
viale Allegri 9
Reggio Emilia
​ingresso libero