Tu sei qui

Il messaggio della vita

Jérôme Lejeune

Cantagalli,
Siena
pp. 144
Anno di edizione originale: 2002
ISBN: 9788882721169

Laureatosi nel 1951 a Parigi, il prof. Jérôme Lejeune fu 7 anni più tardi tra gli scopritori dell’anomalia genetica alla base della sindrome di Down. Membro autorevole della Pontificia Accademia delle Scienze, poco prima della sua morte, avvenuta nel 1994, fu nominato da Giovanni Paolo II primo presidente della Pontificia Accademia per la Vita a riconoscimento dell’impegno da lui rivolto allo studio ed alla difesa della vita. Il libro Il messaggio della vita, più che riassumere le scoperte o l’attività scientifica di Lejeune, si propone di trasmetterne la lezione umana ed etica. Il testo è suddiviso in tre parti incentrate su tre tematiche fondamentali: l’uomo, la scienza e i diritti. In ciascuna di esse la figura di Lejeune traspare come quella di uno scienziato che, pur mantenendosi coerente ai dettami del metodo scientifico, non rinuncia per questo all’insegnamento morale della Chiesa, mostrando, con argomentazioni puramente logiche, l’infondatezza di una reale contraddizione tra scienza e fede e la necessità di un orientamento morale nell’ambito della ricerca scientifica che permetta il conseguimento del vero bene per l’essere umano. In prefazione e postfazione al volume, si riportano un appassionato ricordo dell’illustre scienziato ad opera di Roberto Colombo, docente di Bioetica presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ed un saggio sulle implicazioni etiche della diagnosi genetica prenatale.