Chi Siamo  
 Home
 Dizionario Interdisciplinare
 Eventi e Rassegna stampa
 Presentazione
 Autori delle voci
 Voci tematiche
 Voci su autori
 Elenco per aree
 Indice dei Concetti e dei Temi  Notevoli
Area antropologica
Area epistemologica
Area storico-filosofica
Area teologica
Filosofia della natura
Miscellanea
Scienze biologiche e della vita umana
Scienze matematiche e naturali
Umanesimo e cultura

Dizionario Interdisciplinare di Scienza e Fede

English version

Il Dizionario è principalmente indirizzato a docenti di materie scientifico-filosofiche delle scuole superiori, ad universitari interessati a temi interdisciplinari, ad intellettuali credenti, oppure no, che desiderano avere accesso ad una documentazione aggiornata e ad una riflessione metodologicamente rigorosa sulle tematiche di maggiore attualità culturale investite dal rapporto fra scienza, filosofia e teologia. I testi delle voci on line sono tratti dall'opera Dizionario Interdisciplinare di Scienza e Fede. Cultura scientifica, filosofia e teologia, a cura di G. Tanzella-Nitti e A. Strumia, 2 voll., 170 voci più appendici, Urbaniana University Press - Città Nuova Editrice, Roma 2002, pp. 2340.

 

Agnosticismo
Analogia
Anima
Antropico, Principio
Ateismo
Autonomia
Bellezza
Betlemme, Stella di
Biologia
Chimica
Cielo
Cinema
Cosmo, osservazione del
Creazione
Cultura
Cuore
Demografia
Determinismo/Indeterminismo
Dialogo scienze-teologia, metodo e modelli
Didattica delle scienze
Dio
Divulgazione
Ecologia
Embrione umano
Enciclopedismo
Epistemologia
Etica del lavoro scientifico
Ermeneutica
Evoluzione
Extraterrestre, vita
Fideismo
Genetica
Geologia
Gesù Cristo, Rivelazione e incarnazione del Logos
Idealismo
Infinito
Informazione
Ingegneria Genetica
Intelligenza artificiale
Leggi naturali
Materia
Meccanica
Medicina
Miracolo
Mistero
Mito
New Age
Panteismo
Pontificia Accademia delle Scienze
Positivismo
Pragmatismo
Preghiera
Progresso
Psicologia della religione
Ragione
Resurrezione
Riduzionismo
Sacra Scrittura
Scienza, origini cristiane
Scienze naturali, utilizzo in teologia
Sindone di Torino
Specola Vaticana
Spirito
Tecnologia
Tempo
Unità del Sapere
Università
Universo
Uomo, identità biologica e culturale
Vangeli
Verità
Vita

Agostino
Alighieri
Bergson
Boyle
Bruno
Cantor
Copernico
Darwin
Descartes
Duhem
Eccles
Einstein
Faà di Bruno
Florenskij
Frankl
Freud
Galilei
Gödel
Heisenberg
Hildegard von Bingen
Keplero
Leibniz
Lemaître
Newman
Pascal
Planck
Russell
Secchi
Steensen
Wittgenstein
Torna Indietro
1
- 2 - 3 - 4 - 5 - 6
Vai Avanti


Agostino
di Vito Reale

Aurelio Agostino, nato a Tagaste nel 354 e morto ad Ippona nel 430, città di cui fu vescovo dal 395, è senza dubbio il Padre latino che più ha inciso sulla formazione della cristianità occidentale. Vissuto in un momento che segna il passaggio fra due mondi (l'antico e il medievale), ha lasciato un'impronta indelebile nei campi della filosofia, della teologia e della spiritualità...
Alighieri
di Maurizio Malaguti

Dante Alighieri è nato a Firenze tra il 21 maggio e il 20 giugno 1265, da Alighiero II degli Alighieri e da Donna Bella. La nobiltà della famiglia risale all'avo Cacciaguida, nominato cavaliere da Corrado III. Si desume dalla Vita Nuova che nel 1274, a nove anni, incontrò per la prima volta Beatrice, Bice di Folco Portinari...
Bergson
di Luca Vanzago

Appassionato studioso, in gioventù, della filosofia evoluzionistica di Spencer, Bergson aveva però una maggiore predilezione per la matematica. È in conseguenza dell’intenzione di approfondire e perfezionare un aspetto della meccanica che egli è stato in realtà portato, quasi costretto, a riflessioni di natura filosofica…
Boyle
di Mariangela Di Donato

L’importanza di Robert Boyle sta soprattutto nell'aver dato inizio alla transizione dall'alchimia alla chimica moderna. Scienziato dai molteplici interessi, maturò una visione del mondo profonda e complessa, nella quale il suo spirito sperimentale di ispirazione galileiana si conciliava con l'idea cristiana della fede in un Creatore, quale massimo Artefice della bellezza e della complessità della natura…
Bruno
di Michele Miele

Bruno fa ancora parte, senza alcun dubbio, della cosiddetta era prescientifica. Egli non ha fatto della metodologia sperimentale la sua strada maestra, come Galileo. È, e resta perciò, soprattutto un filosofo - un filosofo-poeta, sottolinea la critica del Novecento -, che si serve di categorie filosofiche per leggere e interpretare la realtà, nello stesso approfondimento di alcuni problemi cardine della "filosofia naturale"...
Cantor
di Giovanni Binotti

Dopo essere stato affidato per i primi anni ad un precettore, ed aver compiuto gli studi come interno al Liceo di Darmstadt, con ottimi risultati in matematica, Cantor venne iscritto, nel 1862, al Politecnico di Zurigo. I suoi interessi erano però prevalentemente speculativi tanto che ottenne presto il permesso di passare a Matematica…
Copernico
di Juan Casanovas

Niccolò Copernico era già sul punto di morire quando, nel 1543, i suoi amici pubblicarono la sua unica opera: il De Revolutionibus Orbium caelestium libri VI, ovvero il trattato "Sulle rivoluzioni degli orbi celesti". L'opera, divisa in sei libri, è dedicata a Papa Paolo III (1534-1549)...
Darwin
di Giovanni Monastra

La vita di Charles Darwin assume per molti versi il ruolo di simbolo del secolo XIX, in cui visse e di cui egli sintetizzò, forse meglio di altri grandi studiosi, alcuni passaggi fondamentali, segnati da cambiamenti radicali nel modo di concepire la natura, l'uomo e più in generale la vita nei suoi molteplici aspetti, non solo materiali...
Descartes
di Antonio Livi

Contemporaneo di Galileo, Descartes è l'altro grande pensatore del Seicento che imprime alla filosofia moderna una svolta decisiva e fondamentale, tanto che molti storici sono tentati di far iniziare da questi due pensatori l'epoca moderna…
Duhem
di Javier López Ruiz

Alcuni autori hanno sottolineato di Duhem l'energia di alcuni suoi interventi, il tono infiammato di alcune sue lettere, o il suo carattere forte, come lamentato da M. Bizos, che fu Rettore dell'Università di Bordeaux. Ma altri testimoni, altrettanto numerosi, lo ricordano come un uomo assai gradevole...
Eccles
di Andrea Guerritore

La vita di John Carew Eccles è stata un esempio di creatività culturale e di rigore metodologico. Ed anche di coraggio intellettuale, nel senso del non tirarsi indietro di fronte a quelli che riteneva essere gli autentici e fondamentali problemi della ricerca umana, pur se impervi e poco di moda...
Einstein
di Thomas F. Torrance

Max Jammer, Rettore emerito all'Università di Bar Lan di Gerusalemme e già collega di Einstein a Princeton, afferma nel suo libro Einstein and Religion (1999) che la conoscenza della fisica di Einstein e la comprensione della sua religione sono profondamente collegati...
Faà di Bruno
di Livia Giacardi

Francesco Faà di Bruno nacque ad Alessandria il 29 marzo 1825 da Ludovico, marchese di Bruno, e da Carolina Sappa de' Milanesi. Dopo aver compiuto gli studi di Retorica nel Collegio s. Giorgio dei Somaschi di Novi Ligure, abbracciò la carriera delle armi entrando nella Regia Accademia Militare di Torino, dove ebbe modo di studiare, fra l'altro, la geometria descrittiva, la meccanica e il calcolo differenziale e integrale...
Florenskij
di Natalino Valentini

Pavel A. Florenskij è una delle figure più significative e sorprendenti del pensiero religioso russo, oggi riscoperto in gran parte d'Europa (dopo oltre cinquant'anni di oblio) come uno dei maggiori pensatori del Novecento. Florenskij è anzitutto un filosofo della scienza, fisico, matematico, ingegnere elettrotecnico, epistemologo, ma anche filosofo della religione e teologo, teorico dell'arte e di filosofia del linguaggio, studioso di estetica, di simbologia e di semiotica...
Frankl
di Eugenio Fizzotti

Durante gli anni di liceo, a indirizzo scientifico, si interessò di filosofi naturalisti quali Wilhelm Ostwald e Gustav Theodor Fechner, e prese a frequentare delle lezioni di psicologia applicata presso una Università popolare, occupandosi anche di psicologia sperimentale. Negli stessi anni fu in relazione epistolare con Sigmund Freud, fondatore della psicoanalisi, che incontrò personalmente nel 1924…
Freud
di Eugenio Fizzotti

Sigmund Freud nacque nel 1856 nella cittadina di Freiberg (oggi Pribor) in Moravia, territorio asburgico fino alla prima guerra mondiale. Figlio di un agiato commerciante di tessuti, egli discendeva da una famiglia ebraica che era stata costretta ad emigrare da Köln prima in Lituania, poi in Galizia, e infine nel 1840 a Freiberg. Le origini israelitiche e l'iniziale educazione allo studio dei testi sacri lasciarono un'impronta indelebile in tutta la sua opera...
Galilei
di William A. Wallace

Sullo slancio delle sue scoperte astronomiche, Galileo ottenne il patrocinio del Granduca di Toscana, Cosimo II de' Medici. Egli lasciò i sui compiti di insegnamento a Padova e si trasferì a Firenze, per lavorare come "matematico e filosofo" presso il Granduca. Nella primavera del 1611 Galileo si recò a Roma, dove incontrò Clavio e vari astronomi del Collegio Romano che avevano verificato le sue scoperte fatte con il telescopio...
Gödel
di Giovanni Binotti

Gödel entrò nel 1924 all’Università di Vienna. Inizialmente era sua intenzione dedicarsi alla fisica ma, affascinato dalle lezioni di matematica e da quelle di storia della filosofia, nel 1926 passò agli studi di matematica, mantenendo un vivo interesse per la filosofia: in quello stesso anno iniziava una lettura di Kant che sarà più volte ripresa...
Heisenberg
di Sigfrido Boffi

Come spesso avviene, i risultati raggiunti da Heisenberg sono maturati attraverso condizioni ambientali, esperienze giovanili e incontri con alcuni maestri che ne hanno plasmato la già forte personalità durante la fase di formazione…
Hildegard von Bingen
di Angela Carlevaris

Ildegarda di Bingen nasce a Bermesheim, nell’Assia Renana, da una nobile famiglia della Franconia; i genitori, Ildebrando e Metilde, la offrono ancora bambina a Dio come decima – era la loro decima figlia – e la affidano a Jutta di Sponheim, che nel 1112 si ritira sul monte di s. Disibodo, accanto al monastero benedettino fondato tra il VI e il VII secolo, per vivere da eremita insieme con alcune compagne…
Keplero
di Juan Casanovas

Giovanni Keplero è considerato uno dei più grandi astronomi di tutti i tempi. I trattati di meccanica celeste ricordano le sue tre leggi del moto dei pianeti. Non meno importanti sono i suoi contributi nel campo dell'ottica. È significativo che la sua opera principale, davvero rivoluzionaria, porti il titolo Astronomia Nova, consapevole, com'egli era, di avere con essa profondamente cambiato l'astronomia tradizionale...
Leibniz
di Maria Rosa Antognazza

Leibniz è noto ai più innanzi tutto come filosofo. Se da una parte questa caratterizzazione corrisponde a verità, in quanto è in ultima analisi il pensiero filosofico a dare unità alla molteplicità delle imprese e degli interessi leibniziani, dall’altra la filosofia, anche intesa in senso lato, è ben lontana dall’essere l’unica, né la principale, attività di Leibniz…
Lemaître
di Dominique Lambert

Georges Lemaître nacque a Charleroi in Belgio il 17 luglio 1894. Completati gli studi classici presso i gesuiti, inizia gli studi d'ingegneria all'Università Cattolica di Lovanio. Dopo la guerra 1914-1918, nella quale parteciperà come volontario nella battaglia dell'Yser, decide di cambiare l'indirizzo didattico dei suoi studi iscrivendosi al dottorato in matematica e fisica, e seguendo nel contempo i corsi per il baccalaureato in filosofia tomista all'Istituto Superiore di Filosofia, fondato a Lovanio dal cardinale Mercier...
Newman
di Fortunato Morrone

Newman nasce il 21 febbraio 1801 nella città di Londra e il 9 aprile dello stesso anno viene battezzato nella chiesa di St. Bennet Fink. Suo padre era banchiere, sua madre apparteneva ad una famiglia protestante francese, rifugiata in Inghilterra in occasione della revoca dell'editto di Nantes. Nel 1808 Newman entra nella scuola di Ealing restandovi fino al 1817, anno in cui accede a Oxford nel Trinity College
Pascal
di Tommaso Vinaty

Blaise Pascal non frequentò collegi né università, ma non fu nemmeno un autodidatta. La frequentazione che contribuì maggiormente alla formazione del giovane Blaise fu quella della cerchia del padre Marin Mersenne (1588-1648), dell'Ordine dei Minimi, e la cosiddetta Accademia Parisiensis fondata nel 1635 e poi trasformata nel 1666, su iniziativa del ministro Colbert, nell'Accademia Reale delle Scienze...
Planck
di Mario Gargantini

Nel 1947 si era sparsa la voce di una conversione al cattolicesimo del celebre fisico tedesco Max Planck: il fatto non avrebbe stupito più di tanto gli entusiasti ascoltatori delle sue conferenze che, ormai da un decennio, erano sempre più dedicate ai rapporti tra religione e scienza...
Russell
di Michele Marsonet

Bertrand Russell è al contempo uno dei maggiori filosofi analitici del '900 e un illustre rappresentante della tradizione empirista britannica che discende da Locke, Berkeley, Hume e John Stuart Mill. Suo padre era il visconte di Amberley, figlio del primo conte di Russell, e anche la madre apparteneva all'aristrocrazia inglese...
Secchi
di Ileana Chinnici

È stato scritto da più parti che l'attività scientifica di Secchi sembra rappresentare piuttosto l'operosità di un corpo scientifico che quella di un solo individuo", tanto vasta fu la sua produzione scientifica ed il suo interesse per le varie discipline...
Steensen
Francesco Abbona

Nel panorama scientifico del Seicento Niels Steensen occupa una posizione secondaria rispetto ai grandi nomi di Keplero, Galilei, Newton, Cartesio, Pascal, eppure è una personalità non meno geniale e certo delle più affascinanti di quel secolo così decisivo per la storia della cultura...
Wittgenstein
di Rocco Pititto

Il pensiero religioso e la teologia cristiana di questo secolo hanno in Ludwig Wittgenstein, uno dei massimi esponenti della filosofia del '900, un interlocutore di primissimo piano. Wittgenstein, pur rimanendo all'interno di una ricerca di tipo filosofico, intesa, soprattutto, come analisi del linguaggio e attività chiarificatrice, ha finito per aprire nuove strade al pensiero religioso e alla stessa riflessione teologica...
Torna Indietro
1
- 2 - 3 - 4 - 5 - 6
Vai Avanti

Documentazione Interdisciplinare di Scienza e Fede 2003 - 2013